Il tuo browser non supporta JavaScript!

I generi televisivi nell'età dell'abbondanza

08.10.2015

Con il concetto di “genere” focalizziamo la nostra attenzione sulla relazione fra un testo e altri testi, a partire, per esempio, dalla tradizionale distinzione aristotelica fra “tragedia” e “commedia” o dall’idea degli “archetipi universali” elaborata da Northrop Frye. In che senso un testo mediale (un racconto, un film, un programma televisivo…) è simile o diverso rispetto ad altri testi? Perché questa somiglianza o questa differenza sono importanti? Che senso ha elaborare delle “categorie” – come quelle dei “generi” – che raccolgono al loro interno testi affini? E in cosa consiste, precisamente, questa affinità? Rispondere a queste domande significa affrontare una serie di snodi centrali nelle produzione, nella distribuzione e nel consumo di prodotti mediali. Questo numero monografico di Comunicazioni Sociali, a cura di Massimo Scalgioni e Ira Wagman, è dedicato al tema dei generi nel medium televisivo. La televisione contemporanea ha attraversato, nell’ultimo decennio, un periodo di grandi trasformazioni che l’hanno traghettata verso quella che John Ellis ha definito “età dell’ abbondanza”. Il tentativo di questo numero monografico consiste nello sviluppare degli strumenti per comprendere l’evoluzione e la rilevanza dei “generi” nell’epoca della digitalizzazione, della convergenza e, appunto, dell’abbondanza. Quando dunque riflettiamo sui generi televisivi nell’età dell’abbondanza dobbiamo in primo luogo considerare la crescente complessità del mezzo, dei suoi meccanismi comunicativi, della sua filiera. Attraverso specifici casi d’analisi, approcci metodologici variegati e differenti framework teorici il numero prova ad affrontare – lungo il filo rosso dell’evoluzione contemporanea dei generi – la complessità dei prodotti televisivi che circola a livello nazionale e globale, il cambiamento tecnologico e istituzionale, le nuove modalità di consumo, cercando di aprire nuove ed utili strade di ricerca.

 
COMUNICAZIONI SOCIALI - 2015 - 2. Tv Genres in the Age of Abundance
formato: Fascicolo digitale
Secondo fascicolo del 2015 della rivista "Comunicazioni Sociali"

Array
(
    [codice_fiscale_obbligatorio] => 1
    [coming_soon] => 0
    [fuori_servizio] => 0
    [homepage_genere] => 0
    [insert_partecipanti_corso] => 0
    [moderazione_commenti] => 1
    [mostra_commenti_articoli] => 1
    [mostra_commenti_libri] => 1
    [multispedizione] => 0
    [pagamento_disattivo] => 0
    [reminder_carrello] => 0
    [sconto_tipologia_utente] => carrello
)

Articolo letto 703 volte.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*
Captcha errato

Ultimo fascicolo

Anno: 2017 - n. 2

Sommario »

Newsletter CS

* campi obbligatori
Academia.edu