Alcesti risorta tra Shakespeare ed Eliot - Glenn W. Most - Vita e Pensiero - Articolo Comunicazioni Sociali Vita e Pensiero

Alcesti risorta tra Shakespeare ed Eliot

digital Alcesti risorta tra Shakespeare ed Eliot
Articolo
rivista COMUNICAZIONI SOCIALI
fascicolo COMUNICAZIONI SOCIALI - 2004 - 3. Sacrifici al femminile. Alcesti in scena da Euripide a Raboni
titolo Alcesti risorta tra Shakespeare ed Eliot
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 09-2017
issn 0392-8667 (stampa) | 1827-7969 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

The finale of Alcestis by Euripides offers a dense web in which all the ironic elements, tensions and conflicts of the tragedy are concentrated. This is the aspect that has rendered – and still renders – any attempt by modern interpreters to situate this finale within a univocal hermeneutic pattern highly problematic. However, the enigma of Alcestis’ silence also struck the authors of two celebrated rewritings of the Euripidean tragedy, Shakespeare in The Winter’s Tale and T.S. Eliot in Cocktail Party: in both cases it is precisely the author’s own personal reading of Alcestis’ silence that provides an emblematic clarification of the new semantic configuration by which the ancient myth is enriched. Both in Shakespeare and Eliot, the ‘resurrection’ of Alcestis undergoes the transition to an explicit or implicit christological assimilation, which unveiled in the eminently didactic intention of their works.

Ultimo fascicolo

Anno: 2021 - n. 2

Newsletter CS

* campi obbligatori
Academia.edu

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento