L'eredità culturale verdiana alle origini del cinema politico di Bernardo Bertolucci - Matteo Giuggioli - Vita e Pensiero - Articolo Comunicazioni Sociali Vita e Pensiero

L'eredità culturale verdiana alle origini del cinema politico di Bernardo Bertolucci

digital L'eredità culturale verdiana alle origini del cinema politico di Bernardo Bertolucci
Articolo
rivista COMUNICAZIONI SOCIALI
fascicolo COMUNICAZIONI SOCIALI - 2011 - 1. Cinema e sonoro in Italia (1945-1970)
titolo L'eredità culturale verdiana alle origini del cinema politico di Bernardo Bertolucci
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 02-2011
issn 0392-8667 (stampa) | 1827-7969 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Nel cinema italiano d’autore del secondo dopoguerra non è infrequente rintracciare dei riferimenti all’opera in musica del XIX secolo, e in particolare alle opere di Giuseppe Verdi. Tali riferimenti possono spaziare dalla citazione di musica d’opera nella colonna sonora del film alla rappresentazione cinematografica di recite teatrali di melodramma. Tutt’altro che incidentale, la loro presenza influisce in modo talvolta determinante sia sulla costruzione audiovisiva che sul suo profilo tematico del film. In questo articolo saranno presi in esame due film giovanili di Bernardo Bertolucci, Prima della rivoluzione e Strategia del ragno, nei quali il contatto con il melodramma verdiano è particolarmente marcato. L’analisi mostrerà come e con quale ricchezza di connessioni i materiali operistici partecipino all’elaborazione di forme audiovisive nelle quali si imprime un discorso politico sui temi della storia e dell’identità nazionale italiana.

In the Italian authorial films of post World War II, it is not uncommon to find references to nineteenth century opera, and in particular to the operas of Giuseppe Verdi. These references can change from the quotation of opera music in the film’s soundtrack to cinematic representations of operatic performances: Far from being incidental, this presence can be a decisive influence both on the formal and thematic profile of film. In this paper, I will review two films by a young Bernardo Bertolucci, Prima della rivoluzione (Before the Revolution) and Strategia del ragno (The Spyder’s Stratagem), in which contact with Verdi’s opera is particularly marked. The analysis will show how operatic elements in film were used to convey political views on the history and national identity of Italy.

Ultimo fascicolo

Anno: 2021 - n. 2

Newsletter CS

* campi obbligatori
Academia.edu

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento